CHIUDI
CHIUDI

11.08.2020 Tags: Borno

Cultura, natura e umanità Agosto si riempie di idee

La buona notizia è che la capitale dell’Altopiano del Sole sta vivendo un’estate dai grandi numeri, con le seconde case tutte aperte e gli alberghi che provano a ripartire dopo l’emergenza sanitaria. Purtroppo, proprio per le restrizioni sanitarie al potenziale grande pubblico presente a Borno in questi giorni si può offrire solo una proposta in termini di intrattenimento ridotta ai minimi termini. I grandi eventi sono stati tutti annullati per il rischio di assembramenti, mentre le piccole ma comunque apprezzate manifestazioni provano a farsi spazio nel rispetto delle normative. È il caso del circolo culturale «La Gazza», che ha provato (e ci è riuscito) a stilare un calendario che riporta al centro la cultura. Confermata la serata finale del concorso letterario che quest’anno registra il record di partecipanti: ben 541 gli elaborati di giovani e meno giovani, dall’Italia e anche dall’estero, che sono stati esaminati dalla commissione. I vincitori saranno svelati nella serata del 18 agosto alle 21 nel parco di villa Guidetti. Confermate anche alcune date di «Walk & learn», alla scoperta dei tesori naturalistici e culturali dell’Altopiano del Sole, quest’anno in collaborazione con il Cai. Il programma prevede tre passeggiate, due nella natura, una nel centro storico del paese. Torna anche la 16esima edizione di «Naturando», condotta dall’esperto Andrea Oldrini che presenterà domani sera alle 21 la conferenza «Pagine di storia, aneddoti e curiosità originati dalle pandemie vegetali». L’incontro si terrà nel Parco di villa Guidetti, sarà a ingresso libero e con il dovuto distanziamento. Infine la piazza ospiterà, venerdì dalle 10, «Diversamente insieme, il valore delle differenze», organizzata in collaborazione con la cooperativa Arcobaleno di Breno. In cartellone originali laboratori per bambini con l’obiettivo di coinvolgere l’intera comunità di turisti e residenti a partecipare a un vero evento solidale, facendo conoscere metodi di lavoro e finalità sociali della struttura che si occupa di persone diversamente abili. •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1