Creativi da concorso Il piatto del Perlasca conquista i gourmet

La squadra del Perlasca che si è aggiudicata il primo premio
La squadra del Perlasca che si è aggiudicata il primo premio

Da Idro a Bergamo e ritorno per partecipare alla prima edizione del concorso interregionale «Olio Garda Dop». Che metteva in palio 1.000 euro e che ha visto trionfare la squadra del Perlasca: Mattia Bodei, Greta Bonelli, Samuele Bernardelli e Alessia Pellegrini, guidati da Davide Baruzzi e Dino Filippi. Sono stati loro i più fantasiosi e creativi nell’abbinare l’olio del Garda a un piatto: «variazioni di lavarello», cucinato usando tre metodi di cottura (fritto, bassa temperatura e saltato), accompagnato da marmellata di olive e sorbetto al cipresso e con in abbinamento un Riesling dell’azienda «La Torre» di Mocasina di Calvagese. Alle loro spalle le squadre del «Caterina De’ Medici» di Gardone Riviera e del Cfp Enaip di Tione di Trento. La prima edizione del concorso «Olio Garda Dop» era a cura del Consorzio di tutela in collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi e la testata giornalistica «Italia a Tavola» e si è svolta all’azienda «Pentole Agnelli» di Bergamo. Le premiazioni invece a Salò, al ristorante Cascina San Zago. •

M.PAS.