CHIUDI
CHIUDI

13.08.2020

Ora la gestione del verde diventa una cosa seria

Non solo monumenti arborei: c’è anche un nuovo regolamento per la gestione e la manutenzione del verde pubblico e privato a Prevalle. È stato approvato dall’ultimo consiglio comunale. «Con queste norme vogliamo promuovere la funzione ecologica, ambientale, paesaggistica e ricreativa che il verde assolve in ambito urbano e periurbano», spiega il consigliere Paolo Burlon. NEL DETTAGLIO, il regolamento contiene prescrizioni specifiche e indicazioni tecniche e procedurali da rispettare per la corretta progettazione, manutenzione e tutela degli spazi verdi; come detto in ambito pubblico e privato. Ci sono precisi dettami sugli interventi di abbattimento delle piante, che dovranno essere sostituite (quando possibile) con essenze autoctone; ma ci sono anche il divieto di capitozzatura e le disposizioni sull’utilizzo dei fitofarmaci, tra cui pesticidi e biocidi. «Questo regolamento - chiude Burlon - denota l’attenzione dell’ente locale ai temi ambientali: tra gli altri interventi ricordiamo la nascita di un bosco urbano e la riqualificazione dell’illuminazione pubblica che porterà a tagliare circa 175 tonnellate annue di Co2».

AL.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1