Vigilanza itinerante e nuove telecamere Sicurezza garantita

L’auto con il lettore targhe
L’auto con il lettore targhe

In Valle Sabbia il servizio di vigilanza elettronica della Polizia locale diventa itinerante. La Polizia ha attrezzato un veicolo per il servizio di pronto intervento che, partendo sempre da Gavardo, spazierà nell’intero territorio di competenza, che abbraccia 17 dei 25 Comuni della valle. «Il veicolo - spiega il comandante della Polizia Locale Fabio Vallini - dispone a bordo un dispositivo di lettura targhe di ultima generazione che consentirà di rintracciare veicoli sospetti, privi di copertura assicurativa o senza revisione. Con questo sistema sarà possibile attuare sul territorio un controllo capillare ed in forma dinamica». Il «grande fratello» itinerante consentirà anche di garantire la vigilanza in zone che non sono raggiungibili da telecamere fisse. «Venerdì scorso è stata anche installata a Soprazocco di Gavardo una telecamera fissa, sempre di lettura targhe, che permetterà di monitorare quel tratto di strada 24 ore su 24. Un sistema, quest’ultimo, che sarà sempre collegato con la Centrale della Polizia Locale, e che consentirà di riprendere ed archiviare i passaggi di tutti i veicoli, segnalando anche qui quelli privi di copertura assicurativa o di revisione, o inseriti nella black-list come pericolosi». Le immagini registrate saranno a disposizione non solo della Polizia Locale ma anche dei carabinieri e di ogni altra forza dell’ordine che dovesse richiederle per una propria attività di indagine. «Questo sistema mobile va ad integrare un sistema di videosorveglianza fisso che già c’è, con parecchi punti di lettura targhe distribuiti in tutti i Comuni dell’aggregazione, così da consentire un monitoraggio del territorio in maniera sempre più ottimale. Sono infatti le telecamere dislocate su tutto il territorio della Valle Sabbia, sempre in funzione, e sempre a disposizione delle forze dell’ordine in genere». •

M.PAS.