CHIUDI
CHIUDI

06.08.2020

«Valle Trompia by bike» Un’estate da vivere in sella per sportivi e turisti slow

Uno dei tracciati ciclabili alla scoperta della Valtrompia
Uno dei tracciati ciclabili alla scoperta della Valtrompia

Il progetto si intitola «Valle Trompia by bike», e offre un’occasione per riscoprire questa estate le Prealpi bresciane da una sella grazie a una serie di percorsi indicati per gli amanti del turismo lento, lontano dal caos e dalle città. Realizzato dalla Comunità montana in collaborazione col comune di Collebeato, ha vinto il bando della Regione «Viaggio InLombardia» raccogliendo sotto un’unica bandiera i tanti percorsi ciclabili della valle e creando un simbolico «ponte» con Brescia. A rendere particolarmente adatta a una vacanza a misura di bicicletta la Valtrompia è anche la grande varietà dei suoi tracciati, adatti agli amanti della mountain bike in cerca di emozioni forti, ai ciclisti stradali che vogliono un allenamento da professionisti e ai cicloturisti in cerca di un po’ di relax a contatto con la natura. Gli amanti dello sterrato trovano ben 21 percorsi tra malghe e boschi, alcuni ad anello adatti ai bikers di qualsiasi livello, mentre gli appassionati di asfalto e salite possono cimentarsi nella scalata al Maniva e al Crocedomini. Chi invece visita la valle per cercare esperienze slow incontra un dolce sentiero lungo il Mella che passa per boschi, musei e agriturismo: gli ingredienti di una vacanza a ritmo lento. NELL’AMBITO di Valle Trompia by bike sono stati studiati sei pacchetti di tre o più giorni (acquistabili con l’app Linfa) grazie ai quali vivere un lungo weekend estivo in sella. Si può scegliere tra un’esperienza di tre giorni e due notti per esperti da Brescia al Maniva, oppure un itinerario verso il Guglielmo e oltre: un ottimo allenamento per bikers intorno al Colle San Zeno, con tre giorni lungo il sentiero dei carbonai e dintorni. C’è poi un pacchetto di quattro giornate pensato per dare a tutti la possibilità di scoprire il Maniva con il supporto di una e-bike. Per i cicloturisti c’è invece un itinerario di quattro giorni con partenza e arrivo da Collebeato con «tappe» tra le birre artigianali del territorio. Non poteva mancare la Via del ferro, una fatica di tre giorni che da Brescia risale la Valtrompia passando tra musei, forni fusori e miniere. Infine l’itinerario per road bike: 3 anelli stradali in 3 giorni.

M.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1