I CONTAGI

La conferenza di Del Bono: «Il Cts sta valutando i dati di Brescia»

Conferenza Del Bono 22 febbraio

 «Non spetta a noi dire se siamo da zona rossa, gialla, arancione» ha detto il sindaco di Brescia Emilio Del Bono nella conferenza odierna a palazzo Loggia.  «Esistono i comitati tecnici scientifici, nazionale e regionale, che ci devono dire quale è la situazione. Non so dire quindi se oggi siamo da zona rossa perché non ho tutti i dati che ha invece il Cts». I contagi a Brescia sono cresciuti mantenendosi negli ultimi giorni su una cifra di oltre 700 al giorno, mentre oggi il bollettino del lunedì ne riporta 427: ieri erano più alti solo a Roma.
Del Bono sarebbe dell'idea di «arginare il flusso di gente il sabato pomeriggio in centro città. Se resterà la zona gialla valuterò di limitare la vendita di alcolici nel centro città dopo quanto visto negli ultimi fine settimana, sabato soprattutto».
Ma la fine del tunnel per il primo cittadino dipende dai vaccini. «Usciremo da questa situazione solo con una massiva campagna vaccinale. Il Cts su Brescia farà valutazioni a breve. Sono pienamente cosciente che c’è un aumento dei casi» ha detto Del Bono che ha riferito di aver già parlato con il presidente della Regione Fontana. «Per quanto riguarda la città  non c’è una situazione particolarmente grave, ma l’andamento del contagio preoccupa soprattutto in provincia».