Vaccini agli over 60, prenotazioni dal 22 aprile

La campagna vaccinale in Lombardia ora sta proseguendo meglio
La campagna vaccinale in Lombardia ora sta proseguendo meglio

La Lombardia ha somministrato 2.072.000 dosi, l’82% di quelle consegnate in regione, oltre 47.000 dosi medie somministrate (47.213) in un giorno. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana che ha spiegato come abbiano già ricevuto almeno una dose tutti gli over 80 che hanno aderito (671.908), così come ha già ricevuto la prima dose il 100% di quelli ospiti della Rsa; l’89% ha già ricevuto anche la seconda. «Sono stati presi in carico dalle Ats e dalle Asst – ha proseguito Fontana - coloro che non possono essere vaccinati perché allettati. Le “squadre mobili“ nei prossimi giorni e nelle prossime settimane procederanno con le vaccinazioni». Intanto ieri sono partite le vaccinazioni della fascia 70-79 (il target è di 449.862 persone nella fascia 75-79 e di 546.312 nella fascia 70-74) «per la quale al momento - ha aggiunto Fontana - hanno aderito 664.241 cittadini che vedranno impegnati i nostri centri hub per le prossime due settimane, tempo per il quale abbiamo previsto di chiudere anche questa categoria». E mentre la Regione ha aderito a quanto disposto dal Commissario straordinario Figliuolo, che ha chiesto la sospensione delle prenotazioni del personale scolastico under 60, viene sottolineato come saranno vaccinati gli insegnanti che avevano già ricevuto un appuntamento, mentre per gli altri si procederà rispettando le fasce anagrafiche. Saranno i medici di medicina generale, tramite le Ats, a prendere in carico i disabili gravi e gli invalidi ai sensi della Legge 104 che non sono stati inseriti sul portale delle Poste a causa delle liste fornite dall’Inps non aggiornate. «Il personale sanitario, nonostante la fatica di questo anno – ha concluso Fontana - è pieno di entusiasmo e ha voglia di concludere questa operazione straordinaria. A loro va ancora una volta il nostro grazie perché stanno dando un’ennesima dimostrazione della loro efficienza, della loro capacità e della loro voglia di dare una risposta ai cittadini». L’assessore al Welfare Letizia Moratti va oltre: «Lancio un nuovo appello a chi degli over 80 non si è ancora prenotato sul portale delle Poste perché lo faccia al più presto, garantendo così ancora di più la propria immunità e quella dei loro cari. Invito quindi gli over 70 che non hanno ancora aderito, a prenotarsi a loro volta, così da consentirci di concludere la vaccinazione dei settantenni entro il mese di aprile, come è nel nostro programma. Infine, ricordo che dal 22 aprile apriremo il portale alle prenotazioni dei lombardi dai 60 ai 69 anni». •.

Giuseppe Spatola

Suggerimenti