CHIUDI
CHIUDI

23.02.2020

Ubriaco infastidisce i passeggeri del treno

Completamente ubriaco ha cominciato a infastidire i passeggeri di un treno in viaggio da Milano a Venezia tanto che il macchinista ha dovuto fermare il convoglio alla stazione ferroviaria di Desenzano. Il protagonista dell’episodio, un marocchino di 38 anni senza fissa dimora e con alle spalle precedenti per comportamenti molesti favoriti dall'abuso di alcol, è stato fatto scendere dal treno e preso in consegna dagli agenti della Polfer che nel frattempo aveva già avvertito i carabinieri. Il marocchino a quel punto si è divincolato e si è seduto sui binari impedendo al treno di ripartire e bloccando la linea per una ventina di minuti. Solo dopo tanta fatica i carabinieri sono riusciti a sollevarlo e spostarlo dai binari. Una volta portato in stazione l’immigrato è stato arrestato per resistenza e portato in ospedale per essere visitato. Lasciato il nosocomio il 38enne è finito nella camera di sicurezza della caserma. Ieri mattina è quindi comparso davanti al giudice per la direttissima. L'arresto è stato convalidato e il nordafricano ha patteggiato 10 mesi ed è tornato in libertà. Per lui è arrivato anche il nullaosta per l'espulsione. •

PA.CI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1