CHIUDI
CHIUDI

26.11.2020 Tags: Iseo

L’isola di Loreto svela antichi segreti

Il conduttore Roberto GiacobboL’isola di Loreto è un piccolo mistero incastonato nel lago di Iseo
Il conduttore Roberto GiacobboL’isola di Loreto è un piccolo mistero incastonato nel lago di Iseo

L'Isola di Loreto, splendida e misteriosa nel cuore del lago d'Iseo, sarà al centro di «Freedom - oltre il confine», il programma in onda domani alle 21,20 su Italia 1 condotto da Roberto Giacobbo. Nel corso della puntata si vedrà la troupe solcare le acque del Sebino a bordo della storica motonave Capitanio, per raggiungere «un luogo splendido - come si legge sul comunicato stampa ufficiale della redazione di Freedom - le cui storie si intrecciano persino con quelle di Leonardo da Vinci». La micro terra emersa - compresa nel territorio di Montisola - è da sempre interdetta al turismo. «Per la prima volta - ha spiegato Guglielmo Novali, consigliere isolano con delega al Turismo - apre le porte a una troupe televisiva. Si tratta di un'occasione unica, un appuntamento speciale com'è nello spirito del programma, per scoprire le storie e le leggende che l'isola custodisce. Non credo - ha aggiunto Novali - che ci sarà un'altra opportunità simile per conoscere da dentro un'isola che, da sempre, si offre ai turisti solo dall'esterno». La piccola isola di Loreto si trova a nord di Monte Isola, di fronte a Carzano: è di proprietà privata, abitata da molti secoli. Su di essa venne eretto un convento alla fine del XV secolo, quando l'isola diventò proprietà delle Suore di Santa Chiara. Il Cavalier Vincenzo Richieri vi fece erigere un castello di stampo neogotico, e tutt'intorno fece crescere un magnifico parco di conifere, con il porticciolo e due torricelle. La villa ha una pianta rettangolare ed è composta da due piani. «La puntata - ha confermato Novali - è stata girata l'estate scorsa: non posso anticipare nulla, ma chi avrà la possibilità di guardarla, scoprirà fatti e storie mai conosciute prima, nemmeno dai montisolani». Alla puntata in onda domani sera, oltre a Novali e al primo cittadino Fiorello Turla, parteciperanno anche lo storico locale, Alberto Archetti, con Mimmo Paterlini proprietario dell’imbarcazione «Capitanio». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

A.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1