CHIUDI
CHIUDI

01.12.2019

Tifoso del Brescia finisce in trappola per spaccio

È un tifoso del Brescia il 44enne di Malonno denunciato nelle ultime ore dai carabinieri di Edolo per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Il supporter, già finito nei guai in passato, è sospettato di essere stato il fornitore di alcuni ragazzi, anche minorenni, sorpresi dai genitori in possesso di alcuni «joint»; e in effetti, perquisendo lui e la sua abitazione i militari hanno trovato e sequestrato 16 spinelli contenenti tabacco e hashish già confezionati nascosti nella camera da letto. E adesso stanno convocando alcuni suoi presunti clienti per interrogarli. Guai peggiori per un operaio di appena 19 anni di Piancogno, che è stato arrestato dai carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Breno dopo un controllo effettuato in casa sua con una unità cinofila. Nel garage dell’abitazione del ragazzo, il cane antidroga Grom arrivato da Orio al Serio ha scoperto una novantina di grammi di hashish e 25 grammi di marijuana. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1