CHIUDI
CHIUDI

18.04.2019

Serle, la maggioranza schiera Nicolini

L’assessore Alvaro Nicolini
L’assessore Alvaro Nicolini

«Un atto di responsabilità e di coraggio»: così l’assessore uscente Alvaro Nicolini descrive la scelta di candidarsi a sindaco di Serle, a capo della lista «Serle Sì». «Dopo attenta riflessione - spiega - ho deciso di candidarmi a sindaco per offrire all’elettorato l’opportunità di scegliere una lista di candidati in parte provenienti dall’esperienza amministrativa che volge al termine, ma per la maggior parte persone nuove che si sono rese disponibili ad affrontare la sfida elettorale, e a giocare un ruolo attivo e dare un contributo personale al miglioramento della qualità dei cittadini e delle attività serlesi». Nicolini ha 60 anni, nato e cresciuto a Serle, sposato e padre di due figlie: titolare di una società che opera nel settore ortopedico e sanitario, con sede a Gavardo, nel 2014 è stato eletto tra le fila della lista del sindaco Paolo Bonvicini, «Progressisti per Serle», quindi è diventato assessore alla cultura e all’istruzione. VOLTO NOTO IN PAESE, e non solo: in passato è stato anche insegnante d’inglese e di francese, alle medie e alle superiori, e per cinque anni ha ricoperto la carica di presidente del consiglio d’amministrazione della scuola dell’infanzia di Serle. Laureato in Lingue straniere, in gioventù ha fatto anche l’operaio e ha lavorato nel settore della ristorazione: nota curiosa, da più di 30 anni è donatore Avis. Pillole di programma, inevitabili: «L’impegno e le azioni del gruppo saranno orientati ad ascoltare i problemi delle persone, in particolare giovani e anziani, e a farsi carico delle loro fragilità. Un altro obiettivo è il rilancio dello sviluppo economico, sociale e culturale del nostro paese, incentivando l’innovazione sostenibile, oltre a proteggere e promuovere le bellezze naturali del nostro territorio». In ordine di tempo, è il secondo a scendere in campo a Serle: poco più di un mese fa è uscito allo scoperto Giovita Sorsoli, candidato per la lista «SiAmo Serle». Per la cronaca, cinque anni fa la lista in corsa era una sola, quella guidata dal sindaco Paolo Bonvicini. •

A.GAT.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1