CHIUDI
CHIUDI

15.03.2019

La navigazione dei laghi verso la regionalizzazione

Il presidente Antonello Fermi
Il presidente Antonello Fermi

La Lombardia sollecita la regionalizzazione della navigazione dei laghi. Il pronunciamento arriva dalla commissione Territorio del Consiglio regionale, presieduta da Angelo Palumbo (Fi), che ha approvato all'unanimità una risoluzione, con primo firmatario Mauro Piazza di Forza Italia, che chiede la piena attuazione del decreto legislativo 422 del 1997 sul trasferimento alle regioni territorialmente competenti della gestione governativa per la navigazione dei laghi di Como, Maggiore e di Garda. Il documento, firmato anche dal presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi, e dai consiglieri Antonello Formenti (Lega) e Raffaele Straniero (Pd), prevede che il ministero dei Trasporti predisponga un piano di risanamento tecnico-economico e chiede anche (emendamento Straniero) che una volta ottenuta la regionalizzazione del servizio vengano coinvolti gli enti locali e gli altri enti che si occupano della gestione delle risorse lacuali. «È da quasi vent'anni che Regione Lombardia sta aspettando che gli sia affidata la gestione esclusiva di questa competenza -ha sottolineato Piazza- che una volta ottenuta sarebbe uno strumento di sviluppo straordinario per i territori. Non possiamo più attendere: per questo chiediamo ai parlamentari del territorio di farsi parte attiva nei confronti del Governo Conte affinché si attui nei tempi più rapidi possibili la progressiva regionalizzazione del servizio di navigazione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giuseppe Spatola
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1