CHIUDI
CHIUDI

11.01.2019

Oggi la prima «chiamata» per artigiani e colture bio

La filiera dell’olio e tutte le colture bio rientrano nel primo dei bandi
La filiera dell’olio e tutte le colture bio rientrano nel primo dei bandi

Olio, vino e colture «bio»: il primo bando, in pubblicazione proprio oggi, è dedicato ai corsi di formazione e aggiornamento delle aziende agroalimentari, artigianali e ambientali. L’INTENTO è di attivare percorsi formativi su cui costruire nuove competenze e professionalità in ambito rurale. Beneficiari in questo caso sono gli enti di formazione professionale che potranno istituire corsi rivolti ad esempio ad aziende agricole locali della filiera biologica olivicola o vitivinicola. Il contributo concesso, 150 mila euro complessivi, è pari alla copertura del 100% delle spese ammessa a finanziamento. Tra le spese ammissibili, quelle relative alla docenza e tutoraggio, l’affitto e noleggio di sale e attrezzature o altre strutture tecniche o didattiche. E ancora: la promozione e pubblicizzazione dell’iniziativa, i forum on line e la prevenzione e sicurezza per le attività in campo. Per informazioni e contatti, si trovano in rete sul sito galgardavalsabbia2020.it, oppure telefonando agli uffici allo 0365 651085 in orario di apertura al pubblico da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 14.30.

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1