CHIUDI
CHIUDI

09.02.2019

Divisi su Piazza Unità d’Italia

Il campo di calcio destinato alla copertura in sintetico
Il campo di calcio destinato alla copertura in sintetico

Nel 2019 Castel Mella si rifà il look. Due milioni di euro di investimenti per lavori di riqualificazione e ammodernamenti che saranno compiuti o terminati con l’arrivo della bella stagione su strade, piazze, cimiteri e impianti sportivi del paese. Entrando nello specifico delle voci di spesa, spiccano oltre 400mila euro per la riqualificazione dell’ala storica del cimitero di Onzato, così come sono molto attesi dagli sportivi del paese i lavori per la stesura del manto sintetico sul campo da calcio dell’impianto Centro Meneghini (380 mila euro di spesa) e i lavori alla palestra comunale «G. Brera». L’impianto in via Monet, infatti, necessita ancora del completamento dei lavori per la copertura del tetto, parzialmente scoperchiata dal violento maltempo dello scorso mese di ottobre. Lavori per la copertura del tetto ai quali si aggiungeranno interventi sulle facciate esterne della palestra. Molta attesa anche per la riqualificazione di piazza Unità d’Italia, il cui nuovo arredo urbano sarà frutto della collaborazione avviata con gli studenti dell’accademia Santa Giulia. Importanti i progetti anche per riasfaltare e mettere in sicurezza ben 22 vie del paese, con una spesa di 400mila euro. Alla soddisfazione espressa dalla Giunta in carica per i progetti di quest’anno, l’opposizione Castel Mella Bene Comune replica: «L'Amministrazione sta progettando un peggioramento della Piazza Unità d'Italia, con una nuova strada aperta al traffico che la attraverserà da parte a parte, investendo inoltre 450mila euro per rifare il campo di calcio. A Castel Mella - prosegue il comunicato - ci sono altre priorità nelle opere pubbliche: l'eternit ancora presente sul territorio, la messa in sicurezza del polo scolastico, l'ampliamento della biblioteca». •

F.GAV.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1