Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
24 giugno 2017

Territori

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

21.04.2017

Schianto
al ritorno
dal funerale

Terenz Egghembergher
Terenz Egghembergher

Stavano ancora piangendo la scomparsa dello zio, appena accompagnato nell’ultimo viaggio, quando un nuovo e più tremendo dolore si è aggiunto al lutto di una famiglia di giostrai della Bassa. Lo schianto della sua automobile contro il ponte in cemento sopra il canale d’irrigazione a lato della strada non ha lasciato scampo a Terenz Egghembergher, 31enne, padre di due bimbi, Andrea di soli 2 anni e Alessia di 4.

LA TRAGEDIA si è consumata alle 17.20, lungo la Sp 65, tra il ponte sul fiume Oglio e Acqualunga di Borgo San Giacomo. Il giostraio, alla guida di una Renault Clio, sulla quale fortunatamente viaggiava da solo - la moglie Megghi Pergola era rimasta a casa con i figlioletti - tornava da Casalmorano (Cr) dove aveva partecipato con una schiera di parenti al funerale dello zio Mario Bernardi, 81 anni, capostipite di una numerosa famiglia molto conosciuta in particolare a Maclodio, dove da anni i giostrai trascorrono i mesi invernali in attesa delle fiere e delle sagre della bella stagione.

Terenz Egghembergher intendeva fermarsi dalla sorella a Borgo San Giacomo, appena oltrepassato il ponte sul fiume e superata la curva a sinistra, giunto quasi all’altezza della cascina Farina, prima della frazione, ha perso il controllo dell’automobile. I parenti che venivano dietro di lui hanno visto il veicolo sbandare, uscire di strada sulla sinistra, inclinarsi nel fosso e subito ribaltarsi per il violento urto contro il cemento del ponte. I primi a soccorrere l’automobilista sono stati gli stessi parenti testimoni della tragedia, ma per il giostraio non c’era più nulla da fare. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco di Orzinuovi e i Carabinieri del comando di Verolanuova. Gli agenti della Polizia Locale di Borgo San Giacomo, sulla sponda bresciana, e di Castelvisconti, sulla riva cremonese del fiume, hanno chiuso al traffico la strada stretta, ma la folla dei giostrai ha raggiunto a piedi il luogo della disgrazia, sostando in raccolto silenzio all’arrivo del carro funebre.

Riccardo Caffi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Brescia ha richiamato Boscaglia: tu chi avresti scelto?
ok

Spettacoli