CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

04.03.2018

Coca nascosta tra il paraurti e il radiatore: scatta l’arresto

La cocaina sequestrata
La cocaina sequestrata

La droga era nascosta in una scatoletta di metallo occultata in un apposito vano ricavato tra il paraurti dell’automobile e la mascherina del radiatore. A scoprire il nascondiglio sono stati i carabinieri di Vobarno, mentre la manette sono scattate ai polsi di un marocchino di 36 anni. Fermato a bordo della propria auto nel centro di Salò. Alla consueta richiesta di esibire i documenti, il 36enne ha dato la sensazione di essere nervoso, tanto che i militari hanno ritenuto opportuno perquisire, in modo approfondito, l’utilitaria sulla quale viaggiava. La perquisizione si è conclusa con la scoperta di 22 dosi di cocaina, per un totale di circa 10 grammi. L’arresto è stato convalidato e il marocchino processato con giudizio direttissimo: udienza riviata e obbligo di firma. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1