CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.02.2018

Ecologia «circolare» Il Comune detta un’agenda globale

Spazia dalla gestione dei rifiuti all’edilizia scolastica, passando per la riduzione dei consumi per l’illuminazione pubblica, la politica ambientale di Comune di Villanuova; un pacchetto di «attenzioni piccole e grandi - commenta il sindaco Michele Zanardi - ma di alto profilo in termini di investimenti e di strutture ma anche di sensibilizzazione. Senza dimenticare che in questi giorni decolla a Villanuova, come in tutta la Valsabbia, il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti porta a porta, con nuove abitudini da metabolizzare per differenziare e innescare un virtuoso processo di risparmio». A VILLANUOVA l’attenzione all’ambiente è la norma: «Ricordo il grande investimento per sistemare e ampliare l’Isola ecologica: 400 mila euro per un più razionale conferimento e una differenziata più efficace». Ma ci sono anche la ristrutturazione della viabilità silvo-pastorale, la manutenzione di parchi e verde pubblico e la positiva esperienza degli orti urbani; «senza contare gli 800 mila euro destinati ai lavori da eseguire quest’anno sull’edificio della scuola media “Enrico Fermi”, una radicale ristrutturazione per migliorare l’efficienza energetica riducendo i consumi e le emissioni in atmosfera grazie al nuovo isolamento, la sostituzione dei serramenti e altre opere». Infine le scelte che sembrano simboliche ma non lo sono: l’amministrazione comunale aderisce da tempo e promuove tra i cittadini sia la giornata «Mi illumino di meno», una campagna nazionale concepita per ridurre inquinamento luminoso abbassando le luci e tagliando i consumi, sia la settimana «Facciamo eco», che dal 2014 sensibilizza alla cura dell’ambiente e sostiene le azioni didattiche nelle scuole. Non è ancora finita, perchè nell’elenco delle azioni concrete per la riduzione della mole di rifiuti da trattare rientra anche l’allestimento sul territorio comunale del «punto acqua»: la fontana pubblica per la distribuzione di matera prima controllata che nel 2017 ha permesso di evitare il consumo e quindi lo smaltimento di 156.300 bottiglie di plastica. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1