CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Spiedo solidale
per le Marche
A San Ginesio
vince la bontà

Lo spiedo bresciano in trasferta solidale nei paesi colpiti dal sisma: da un’idea del gruppo San Rocco di Paitone, una sessantina di valsabbini hanno raggiunto San Ginesio, piccolo Comune delle Marche, dove hanno cucinato, servito e mangiato lo spiedo insieme ai paesani (in tutto ben 1200 prese). Una bella prova di solidarietà, cominciata da lontano: nel febbraio scorso un’amatriciana solidale (organizzata insieme alla Spac, agli alpini e al coro Erica) in cui sono stati raccolti circa 5000 euro.

UNA PARTE di questi (circa 2000 euro) è stata donata a un’associazione valgobbina, gli altri (3000 euro) sono stati invece consegnati a un’associazione di San Ginesio per la realizzazione di uno spazio culturale dedicato ai giovani. Da cosa nasce cosa, a San Rocco è venuta l’idea di organizzare un concerto in loco, appunto a San Ginesio: già che c’era il concerto, è stato fatto anche lo spiedo. «Siamo partiti con la carne congelata e le macchine per lo spiedo sul furgone - racconta il presidente Angelo Longhena - Siamo arrivati e abbiamo preparato lo spiedo, poi il sabato ci ha raggiunto un pullman di paitonesi. La domenica infine abbiamo spiedato per più di 200 persone». Sono stati raccolti altri 2600 euro subito consegnati agli abitanti del paese. «È stata una bellissima esperienza. Ci stiamo già organizzando per tornare a trovarli».A.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1