CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.02.2018

Un mese di eventi al femminile per dipingere il mondo di rosa

La campionessa di salto in alto Sara Simeoni madrina dell’evento
La campionessa di salto in alto Sara Simeoni madrina dell’evento

Un mese di eventi in sette Comuni tra Valsabbia e hinterland per celebrare e riflettere sul ruolo della donna nella storia e nella società di oggi, quest’anno con una madrina d’eccezione: la super campionessa Sara Simeoni, primatista italiana nel salto in alto fino al 2007 e medaglia d’oro alle Olimpiadi di Mosca del 1980. È lei la testimonial della quarta edizione di «Donne per le donne», ciclo di iniziative «per un 8 marzo allargato» presentate giovedì sera a Paitone (il Comune capofila) e che dal 3 al 25 coinvolgeranno anche Nuvolento, Nuvolera, Prevalle, Mazzano, Serle e Vallio Terme. SI COMINCIA con il botto, appunto il 3 marzo, con Sara Simeoni protagonista di un incontro («Donne sempre più in alto») con i giovani studenti delle scuole di Paitone, dalle 10.30 nella sala polivalente da poco inaugurata, per proseguire poi con eventi e iniziative di ogni tipo, spettacoli teatrali e pigiama party a Nuvolera il 6 marzo, il concerto di Vanna Leali a Prevalle il 9, la cena-convegno a Mazzano il 15 (anticipata da una conferenza sull’astronomia, il 5 marzo), proiezioni di film e incontri letterari, una mostra fotografica a Serle (inaugurata il 17 marzo e aperta fino al 24), storie per bambini a Vallio, un corso gratuito di autodifesa a Molinetto. Come da tradizione, la parte didattica prevede il racconto «diffuso e itinerante» di otto profili di donne che hanno fatto la storia, da Amelia Earhart (pioniera del volo femminile) a Carla Fracci, da Tina Anselmi alla suffraggetta Emmeline Pankhurst e alla fisica Lise Meitner. Tra di loro anche Simeoni, raggiunta telefonicamente in conferenza stampa e contenta, contentissima di tornare nel Bresciano, «una terra a cui sarò sempre legata, per i risultati che ho raggiunto e per come mi avete sempre ricordato». E per quei 2 metri e 01 del 4 agosto del ’78 al campo Morosini di Brescia. Tra le iniziative istituzionali si segnalano i due incontri informativi a Paitone con le Terme di Sirmione (il 14 e il 22 marzo), sconti e offerte per trasferte termali, le sessioni gratuite di life coaching di Stefania Volpi, la consulenza di Giovanna Brocchieri su assicurazioni, mutua e welfare. Sono tante anche le iniziative private: caffè e cappuccini offerti alle donne giovedì 8 marzo nei bar Al Tiratardi e L’Altro Bar di Paitone, sconti dal 20 al 30% all’Ottica Gabana di Nuvolento e da Aprimavista a Nuvolera, il dolce offerto a tutte le donne all’Antica Trattoria Leone, e tante altre offerte. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Alessandro Gatta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1