CHIUDI
CHIUDI

20.02.2019

C’è da spostare una bomba Stamane via Cellini si ferma

La granata di artiglieria ritrovata a Sarezzo
La granata di artiglieria ritrovata a Sarezzo

Le eredità sgradite dell’ultimo conflitto mondiale non si sono ancora esaurite, e ogni tanto dal sottosuolo emergono ancora residuati di grandezze diverse. E successo nei giorni scorsi anche a Sarezzo, in via Cellini, una traversa di via Seradello (la strada che porta a Polaveno). L’azienda Saretina impianti aveva commissionato un cantiere interno per la realizzazione di parcheggi, e le macchine per il movimento terra hanno riportato alla luce una vecchia granata di artiglieria. Avvisate le autorità competenti è partita l’operazione di smaltimento: la rimozione e la bonifica sono previste per questa mattina, con l’intervento dei militari esperti del decimo reggimento del Genio guastatori di Cremona. L’intervento non dovrebbe essere complesso per via delle condizioni del proiettile, e l’area di ritrovamento è stata ovviamente segnalata. «Questo caso è purtroppo testimonianza di eventi non così lontani nel tempo e che ci auguriamo di non dover più rivivere - commenta il sindaco Diego Toscani -, e spiega il senso delle attività di verifica che si stanno compiendo sul tracciato del futuro raccordo autostradale». •

L.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1