CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.11.2018

Il recupero del borgo di Rebecco fa già scuola

Scorci dell’antico cascinaleAlcuni degli spazi del borgo di Rebecco che saranno recuperati
Scorci dell’antico cascinaleAlcuni degli spazi del borgo di Rebecco che saranno recuperati

Il recupero di Rebecco, l’antico borgo di Lavone di Pezzaze, fa scuola internazionale. Da lunedì a mercoledì venti studenti provenienti da tutto il mondo lo conosceranno e vi lavoreranno in uno specifico seminario di specializzazione post universitaria. Tema: progettare una nuova visione di borgo rurale e di montagna che unisca i temi del paesaggio, dell’architettura e della funzionalità. Li porta in Valtrompia Domus Academy, la prestigiosa scuola internazionale in contatto da alcuni mesi con la Comunità Montana, impegnata nel progetto finanziato (712.000 euro) da Fondazione Cariplo e presentato a fine settembre alla Biennale di Architettura di Venezia da Fabrizio Veronesi della Comunità Montana, Elena Zanotti, referente di progetto, e Barbara Scala dell’Università degli Studi di Brescia. A REBECCCO c’era fino a metà Ottocento un forno fusorio, poi officina del fabbro Lionello Zubani, e una fiorente cascina. Il progetto, dopo una fase di confronto e scambio di idee con le realtà territoriali, ha visto a fine settembre il semaforo verde al progetto di gestione presentato dalla rete di imprese con soggetto capofila l’azienda agricola Turrini, che sta ora completando un corso di formazione in Comunità Montana. È stata avviata la fase di appalto per il recupero edilizio del borgo (tre corpi di fabbrica per circa 300 metri quadri), con a disposizione una dote «start-up» di 20.000 euro all’anno per il primo triennio. Il seminario inizierà lunedì con la presentazione ufficiale in Comunità Montana (alle 10.45). Sono previsti gli interventi di docenti universitari del settore. NEI DUE GIORNI a seguire gli studenti inizieranno, insieme ai docenti, ad abbozzare i loro lavori attraverso dei momenti di presentazioni orali organizzati al Cristal Resort di Collio, che li ospiterà. Insieme ci saranno momenti alla scoperta del territorio: il trekking al Maniva con pranzo di prodotti tipici, la visita alla miniera Marzoli di Pezzaze e al caseificio della zona. Conoscere il territorio per imparare e tratteggiarne il presente e il futuro. •

E.BER.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1