CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.06.2018

Lungo la Valle delle Melle a passo di somarello

Saranno gli asinelli ad accompagnare bimbi e famiglie tra la natura
Saranno gli asinelli ad accompagnare bimbi e famiglie tra la natura

Scoprire passeggiando a passo di asino la bellissima e intatta Valle delle Melle di Marmentino, un paradiso ricco di verde e di suggestioni antiche, con al centro l’antico mulino del quattrocento. Il tutto degustando prodotti ed eccellenze del territorio. È la proposta originale e adatta a tutti, pensata in particolare per le famiglie con bambini, messa a punto dalla cooperativa «Fraternità Impronta», partner del progetto «Valli Resilienti» da 6 milioni cofinanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito del programma intersettoriale «AttivAree», dedicato alla riscoperta e alla rinascita delle zone montane della Valtrompia e della Valsabbia. Base è la cascina Saoghe, che si incontra prima di Marmentino, sulla destra, ed è gestita dalla cooperativa stessa per attività ed eventi nel comparto sociale, uniti allo sviluppo del turismo sostenibile e alla valorizzazione di tracciati e sentieri secolari. Scendendo il declivio del dosso sulla quale è collocata, si arriva in un momento alla Valle delle Melle, con sfondo le sue cascate, spettacolo unico di acqua cristallina che crea arcobaleni sulle rocce nere dove scorre affiorando dalle numerose sorgenti. DUE GIORNI di sorprese: dalla passeggiata con gli asinelli della Cascina Cattafame, alla degustazione del formaggio Nostrano Valtrompia, a marchio Dop, prodotto dall’azienda agricola gestita da Mauro Beltrami, posta in fondo alla valle ormai sotto Ombriano; dai laboratori per i giovanissimi, alla cena con prodotti a chilometri zero che si terrà a Casa Saoghe (ai fornelli ci sarà lo chef Gianmario Portesani). La sera ci sarà la «rilettura» della giornata disegnata e curata da Giovanni Raza e Francesca Bozzoli dell’associazione Capannone all’interno di Alture Festival. Si potrà dormire nella tenda messa a disposizione dagli organizzatori al chiaro di luna o nella casa vacanze (20 i posti in camerata, 30 quelli in tenda: bisognerà portarsi da casa la biancheria per i letti o il sacco a pelo). DOMENICA mattina colazione con abbuffata di prodotti tipici e poi via verso la cascina «Marecc» per un momento culturale unico e istruttivo: due docenti dell’Università di Brescia, Barbara Scala e Barbara Badiani, approfondiranno il tema dell’edilizia rurale e del restauro conservativo. Infine, l’esperienza della preparazione collettiva di un pranzo in collaborazione, scegliendo gli ingredienti nella riserva di prodotti tipici presenti a Casa Saoghe. Informazioni www.attivaree-valliresilienti.it oppure telefonando al 3346810758. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Edmondo Bertussi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1