CHIUDI
CHIUDI

18.01.2019

Vita di Candia La battaglia da vincere con la lebbra

L’appuntamento è per questa sera, alle 20.30, negli spazi dell’oratorio della parrocchia di Cristo Re di Ponte Zanano, in via Moretto. Per parlare di lebbra, una malattia che è ancora un serio problema in alcune delle zone più povere del mondo, e per ripercorrere le vicende, umane ma non solo, del venerabile Marcello Candia. Protagonista di una storia esemplare. Imprenditore, con tre lauree in chimica, farmacia e biologia, nel 1961, a 45 anni, decise di vendere l’azienda ereditata dal padre e dedicarsi all’impresa di costruire un ospedale a Macapá, in Brasile, sul Rio delle Amazzoni, dove si trasferì definitivamente nel 1965. Dopo una breve introduzione a cura del dottor Giuseppe Corbetta, consigliere della Fondazione Marcello Candia, interverranno padre Valdecir Tresoldi, che fa parte della Congregazione di Don Calabria, e il dottor Claudio Bianconi dell’ospedale di Negrar (in provincia di Verona), entrambi stretti collaboratori del lebbrosario di Marituba, in Brasile. Ingresso libero. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1