festival LeXGiornate

Ilaria Capua: «Proteggiamo il Pianeta. Non siamo ancora al punto di non ritorno»

di Vincenzo Spinoso
La ricercatrice e virologa all'Auditorium San Barnaba di Brescia ha parlato del coraggio nella vita, nella scienza, nell'arte.
Un momento della lezione di Ilaria Capua al San Barnaba ONLY CREW
Un momento della lezione di Ilaria Capua al San Barnaba ONLY CREW
Ilaria Capua all'Auditorium San Barnaba - OnlyCrew/Filippo Venezia

Il coraggio serve nella vita, nella scienza, nell’arte, ma anche nel proteggere il nostro pianeta. Così come ci prendiamo cura della nostra casa, non dovremmo dimenticare che è la Terra la più grande delle dimore. Spiegato da uno scienziato come Ilaria Capua, ospite ieri del Festival LeXGiornate, fa tutto un altro effetto. «Il coraggio di non avere paura» è il titolo dell’intervento della ricercatrice e virologa all’Auditorium San Barnaba, inaugurato con un accorato saluto alla città: «Sono contenta di essere qui a Brescia, la città della leonessa, dove arte e scienza si incontrano. Chi, se non la leonessa, può avere il coraggio di non avere paura?».

L'intervento di Ilaria Capua su clima e salute

Questo territorio «ha sofferto, si è smarrito, ma ha avuto quel coraggio che io voglio tirarvi fuori» ha evidenziato Capua a San Barnava.  Con una consapevolezza non comune e dall’alto di una carriera di successo, dalla quale è stato persino tratto un film, «Trafficante di virus», la ricercatrice invita a rivolgere uno sguardo generale alla natura: «L’uomo sapiens che invade e distrugge crea disequilibrio, mentre la biodiversità va tutelata, perché viviamo in un sistema chiuso, con risorse finite. Il 2022 è stato l’anno più caldo».

L’intenzione è invitare il pubblico ad un comportamento più attento: «Le pandemie portano energia trasformazionale, i disastri del Covid-19 possono essere incanalati verso una salute più circolare. Non siamo a un punto di non ritorno, ce lo mostrano i dati sulla qualità dell’aria dopo la quarantena, ce l’ha mostrato Greta Thunberg. Con determinate azioni, possiamo invertire delle tendenze. Dobbiamo».

Rimandato al 23 settembre l'appuntamento con Barbara Carfagna

Prima dell’intervento di Capua, con «Professione donna» hanno approfondito l’aspetto della presenza femminile nel campo dell’ingegneria Laura Boldi, presidente dell’Ordine degli Ingegneri, e Marzia Bolpagni, esperta di digitalizzazione dell'ambiente costruito. Annullato l’appuntamento odierno alle 18 con la giornalista Barbara Carfagna, che parlerà domattina, 23 settembre,  con i ragazzi dell’Istituto Arici; i biglietti già acquistati sono commutabili con uno degli appuntamenti rimasti.