Limone tira a lucido il mito di Vespasiano

Nel suo mausoleo Vespasiano sta avendo un platonico orgasmo postumo. Ha scoperto che Limone conta 50 bagni pubblici, uno ogni 26 residenti. Ma al netto della facile ironia, quando scappa scappa e il livello di accoglienza di un centro turistico si misura anche nei servizi igienici. Non ha caso quello dei wc è stato uno dei parametri che ha consentito al paese gardesano di ricevere la certificazione Qualità dell’Ambiente di Vita – Comune Fiorito. Perchè sono i dettagli (anche quelli più inconfessabili) a fare la differenza nell’appeal turistico. Ci sono luoghi incantevoli, ma privi di vespasiani o con servizi chimici simili a camere a gas, o peggio ancora dove i visitatori devono subire i prezzi da strozzini di baristi per usare i bagni dei locali.