Liberi come l’aria, il 25 Aprile si celebra on-line

C’è anche Omar Pedrini fra i numerosi musicisti che hanno deciso di aderire all’iniziativa per il 25 AprileCharlie Cinelli: a partire dalle 14.30 appuntamento su YouTube e sulla pagina Facebook del Graffio
C’è anche Omar Pedrini fra i numerosi musicisti che hanno deciso di aderire all’iniziativa per il 25 AprileCharlie Cinelli: a partire dalle 14.30 appuntamento su YouTube e sulla pagina Facebook del Graffio

Claudio Andrizzi Brescia celebra il 25 aprile online tra musica, parole e riflessioni. Nel segno di Gaber e Piero Calamandrei. «Siamo liberi come l’aria», cantava il primo. «La libertà è come l’aria, ci si accorge di quanto vale quando comincia a mancare», disse il secondo. Da qui lo spirito destinato ad animare #libericomelaria, la maratona in diretta streaming organizzata per domani pomeriggio da Associazione Culturale Il Graffio (già responsabile del contest Musica da Bere) e Associazione Fabbrica di Nuvole in collaborazione con numerose altre realtà: Anpi provinciale e sezioni di Vobarno, Bassa Valle Sabbia e Medio Garda, La Rosa e La Spina, Mediterranea Saving Humans, Gavardo in movimento, progetto Fo.De.CA, D-Skarika Live, Restart Musicando e ResetAll2020. TUTTI INSIEME per festeggiare, come possibile e opportuno in questa situazione di emergenza, il 75esimo anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo: ricorrenza da non dimenticare nemmeno in questi tempi di isolamento forzato. Un modo per non abbassare la guardia nonostante il momento difficile. Appuntamento a partire dalle 14.30 sulla pagina Facebook e sul canale Youtube del Graffio: tanti, tantissimi gli ospiti. Particolarmente nutrito il contingente musicale, idealmente capitanato dallo Zio Rock Omar Pedrini, attivissimo in questi giorni online come ospite di varie iniziative e in performance dalla sua abitazione milanese: con lui un altro grande protagonista della scena musicale bresciana come Charlie Cinelli, ma anche i Corimè, duo folk-rock di origini siciliane ma di adozione gardesana, e il franciacortino Alessandro Sipolo, cantautore particolarmente sensibile alle tematiche di impegno sociale e civile. Non mancheranno nomi importanti del panorama indie nazionale come Marco Iacampo e Lorenzo Monguzzi, in un cast che si completa con Roberta Gulisano, Stefano Vergani, Raffaele Kohler e con una presenza di particolare valore simbolico come il Nuovo Canzoniere Partigiano di Silvia Cantele. Come detto le esibizioni musicali saranno alternate a riflessioni sul senso di questo importante anniversario: anche qui numerosi gli ospiti, la lista è in costante aggiornamento ma già ora può contare sulle adesioni di Lucio Pedroni, Carla Ferrari Aggradi, Paola Ballerini, Itala Cabrini, don Fabio Corazzina, Federico Gervasoni, Manuel Renga, Antonio Bontempi, Fabrizio Galvagni, Manuel Renga e Corrado Pelizzari. La conduzione sarà affidata a Davide Vedovelli, responsabile grani eventi dell’associazione Fabbrica di Nuvole, in collaborazione con Francesca Parmigiani dell’Anpi Di Brescia e con il presidente del Graffio e organizzatore di Musica Da Bere Alfredo Cadenelli. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Suggerimenti