NEL MILANESE

Aereo precipita sopra una palazzina. Un bimbo tra le 8 persone morte a bordo

Un piccolo aereo privato, è precipitato sopra un edificio in via Marignano, a San Donato Milanese ( Milano). Le fiamme hanno avvolto la palazzina di due piani a pochi passi dalla sede dell’Eni di San Donato e dal capolinea della metropolitana gialla di Milano.

Tutte morte le 8 persone (pilota, copilota e  6 passeggeri, tra i quali un bambino) che erano a bordo dell’ultraleggero decollato da Linate e diretto a Olbia.  Ai comandi dell’ aereo privato c’era Dan Petrescu, 68enne rumeno magnate del settore immobiliare. Con lui sarebbero morti la moglie, il figlio 30enne e una famiglia italo-francese composta da padre e bambino, di nazionalità italiana, la madre e la nonna del piccolo, di nazionalità francese.

Il pilota romeno con cittadinanza tedesca che era alla guida dell’aereo che si è schiantato contro la palazzina aveva 30 anni. Tra i sette passeggeri deceduti assieme a lui, c’era una cittadina francese nata in Romania di 65 anni. Sono queste al momento le uniche due persone identificate dalle forze dell’ordine dato che per i voli privati nazionali non esiste l’obbligo di registrare i passeggeri. L’aereo che si è schiantato era un Pilatus PC12, monomotore a turboelica che può ospitare 8 passeggeri.

«L’impatto è stato devastante»: ha spiegato Carlo Cardinali, funzionario dei vigili del fuoco di Milano, accorsi sul posto, aggiungendo che «l’aereo ha effettuato una virata dopo il decollo e quindi probabilmente il pilota si è accorto di qualche anomalia». «La palazzina era disabitata, tra l’altro interessata da lavori di ristrutturazione quindi abbiamo scongiurato subito la presenza di altre persone all’interno della struttura. In quel punto è stato davvero importante che non ci fossero abitazioni, nel dramma l’impatto è avvenuto su struttura disabitata totalmente», ha concluso. Gli abitanti della zona hanno sentito un sibilo e poi un’esplosione, causata dall’impatto. 

Sul posto della tragedia anche i sindaci di Milano Giuseppe Sala e quello di San Donato Milanese Andrea Checchi. L’incidente aereo è avvenuto all’incrocio tra via 8 ottobre 2001 e via Marignano, nellla zona di San Donato. L’8 ottobre 2001 nello schianto aereo all’aeroporto di Linate morirono 118 persone. 

L’Ansv, Agenzia nazionale per la sicurezza del volo ha aperto un’inchiesta e disposto l’invio di un investigatore sul sito dell’evento. «A quanto risulta attualmente», si legge in una nota, «il velivolo PC-12 marche di identificazione YR-PDV, decollato da Linate alle 13.04 locali con destinazione Olbia, ha impattato contro uno stabile, a San Donato Milanese, incendiandosi». Sul luogo dell’incidente è arrivato anche il procuratore aggiunto di Milano Tiziana Siciliano.