CHIUDI
CHIUDI

13.06.2019

Area sotto inchiesta: scatta il dissequestro del centro Conad

Ieri pomeriggio è scattato il dissequestro dell’area commerciale
Ieri pomeriggio è scattato il dissequestro dell’area commerciale

Nel pomeriggio di ieri sono stati tolti i sigilli all'area del Conad a Carpenedolo. Le forze dell'ordine hanno proceduto al dissequestro dell'area commerciale di via Pasotti, colpita dal provvedimento della Procura di Brescia la settimana scorsa. I sigilli erano stati posti anche alla zona retrostante, che dovrebbe diventare un’area residenziale. Dallo stretto riserbo sono trapelati pochi dettagli sull’inchiesta che avrebbe messo a fuoco alcune presunte violazioni delle norme urbanistiche e dunque presunti abusi edilizi. L’area in cui è nato il supermercato, a pochi metri dal punto vendita Lidl, è stata al centro di un aspro scontro politico tra maggioranza e minoranza. Il Comune, avallando questo progetto, negli ultimi mesi ha incassato circa 580 mila euro in oneri di urbanizzazione, in buona parte destinati poi ai lavori del rifacimento di piazza Europa che come è noto è a sua volta al centro di un altro fascicolo giudiziario. Vale la pena ricordare che lo scorso novembre una porzione dell’area del Conad era stata posta sotto sequestro da parte dei carabinieri per accertare la natura del materiale utilizzato per parificare il livello tra il piano campagna e la strada. I controlli avevano dato esito negativo. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1