CHIUDI
CHIUDI

15.09.2020

Aule, operazione sicurezza ok

Lavori ad oltranza nelle scuole
Lavori ad oltranza nelle scuole

Investimenti per quasi trecentomila euro finalizzati a consentire un avvio sicuro dell’anno scolastico iniziato ieri. Succede a Castrezzato, dove il Comune ha previsto anche un distaccamento di alcune classi della elementare, sfruttando gli spazi messi a disposizione dal Centro Civico Bruschi. «Una soluzione resa necessaria dalla volontà di garantire la risposta ottimale in termini di rispetto delle norme sul distanziamento sociale tra gli studenti - ha spiegato l’assessore comunale ai Lavori pubblici Davide Zanini -. Per fare questo abbiamo sfruttato il Centro, dove hanno sede normalmente alcune associazioni, garantendo loro una nuova destinazione con soluzioni distribuite sul territorio comunale». Il Centro Civico Bruschi è stato interessato da una serie di lavori di tramezzatura e adeguamento, diventando così una sede distaccata della scuola primaria. Ma non è tutto: anche nella sede principale si sono appena ultimati gli interventi decisi per ricavare nuove aule per moduli destinati ad accogliere un numero ridotto di alunni, sistemare l’impianto idraulico, rinfrescare le pareti e adeguare i servizi igienici. Per quanto riguarda la materna l’attenzione si è concretizzata anche con un nuovo impianto di ventilazione, con fan coil (termoventilatori) in grado di consentire un ricambio d’aria costante riducendo così i rischi di contagio. L’assessore Davide Zanini ha ricordato che i lavori sono stati imposti dalla nuova normativa anti-Covid: una serie di interventi che è stato possibile realizzare anche grazie ai contributi statali. Sia la scuola materna che quella elementare, oltre che la media sono stati attrezzati con fibra ottica diretta, ossia ad altissima velocità: in questo modo anche i collegamenti per le video-lezioni saranno ottimizzati. PER QUESTI LAVORI sono stati stanziati circa 200 mila euro, mentre altri 70 mila sono stati messi a disposizione per installare un impianto fotovoltaico sulla materna che garantirà una potenza di 24 kilowatt e un notevole risparmio sulla bolletta. La scuola materna è stata fornita anche di un nuovo bagno e tutta l’illuminazione è stata potenziata con led che garantiranno migliori performance sia come risultato che come riduzione dei consumi. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1