I LAVORI

Ferrovia Brescia-Parma, via al restyling dei binari

di Milena Moneta
Il cantiere dei lavori: i disagi maggiori saranno legati al funzionamento dei passaggi a livelloI carichi di materiale per l’ammodernamento  della linea ferroviaria Brescia-ParmaLa stazione ferroviaria di Ghedi sul percorso della Brescia-Parma
Il cantiere dei lavori: i disagi maggiori saranno legati al funzionamento dei passaggi a livelloI carichi di materiale per l’ammodernamento della linea ferroviaria Brescia-ParmaLa stazione ferroviaria di Ghedi sul percorso della Brescia-Parma
Il cantiere dei lavori: i disagi maggiori saranno legati al funzionamento dei passaggi a livelloI carichi di materiale per l’ammodernamento  della linea ferroviaria Brescia-ParmaLa stazione ferroviaria di Ghedi sul percorso della Brescia-Parma
Il cantiere dei lavori: i disagi maggiori saranno legati al funzionamento dei passaggi a livelloI carichi di materiale per l’ammodernamento della linea ferroviaria Brescia-ParmaLa stazione ferroviaria di Ghedi sul percorso della Brescia-Parma

Sono iniziati in questi giorni a Ghedi i lavori di ammodernamento della linea ferroviaria Brescia–Parma promossi dalle Rfi, Rete ferroviaria italiana-Gruppo FS che coinvolgono i paesi della Bassa con Calvisano, Visano e Remedello. Si tratta di interventi affidati alla Società Generale Costruzioni Ferroviarie spa di Roma per potenziare gli standard di sicurezza e garantire una riduzione dell’inquinamento acustico, attraverso l’eliminazione delle giunte di dilatazione dei binari, rinnovare gli stessi e sistemare la massicciata. Un investimento di rilievo, se si pensa che costerà 32 milioni distribuiti su gran parte di 92 km di lunghezza della linea che risale alla fine dell’800. L’Amministrazione comunale in accordo con Rfi ha emesso un’ordinanza di chiusura, a partire da oggi, dei tre passaggi a livello del paese. Più precisamente il sindaco Federico Casali ha firmato il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli ed ai pedoni in Strada Gavardo, Strada per Castenedolo e via Mascagni in corrispondenza degli attraversamenti della linea. Ferrovie avviserà i cittadini con l’esposizione di cartelloni che evidenziano date e orari di chiusura in modo da ridurre al minimo il disagio, anche se la maggior parte del lavoro verrà eseguita durante le ore notturne. È comunque garantito il normale svolgimento dei servizi di soccorso, sia sanitari che di pronto intervento. «La concentrazione degli interventi nel periodo estivo, in cui le esigenze di mobilità per lavoro e per studio sono minori, evita rallentamenti alla circolazione ferroviaria e ripercussioni sulla qualità e puntualità del servizio» spiegano i dirigenti delle Ferrovie. «Certo l’organizzazione dei lavori è delle Ferrovie dello Stato - afferma il sindaco - ma siamo certi che i disagi dei cittadini saranno ridotti al minimo, specie per quel che riguarda il passaggio a livello che attraversa via Castenedolo verso l’aeroporto senza escludere la possibilità di passaggio, non solo per le emergenze». Infine se l’ordinanza emessa va fino al 31 agosto, potrebbe trattarsi di un margine più ampio del necessario «per prudenza, non escluderei che i lavori finiscano molto prima» riprende Casali che è molto soddisfatto dell’intervento, atteso da anni. «È il primo passo per la riqualificazione di una linea vetusta, quasi da diligenza del Far West se mi si consente la battuta - afferma il sindaco - non è ancora il raddoppio del binario e il sogno della metropolitana leggera, ma indica che le Ferrovie stavolta fanno sul serio. Temevo che i tempi fossero più dilatati, invece si è iniziato velocemente, segno che la volontà di andare fino in fondo c’è. Speriamo dunque che l’ammodernamento prosegua nella direzione che renderà la linea più frequentata e alternativa ad altri mezzi di trasporto meno ecologici». Intanto l’amministrazione comunale sta valutando con la Rfi se chiudere definitivamente alcuni passaggi a livello quando si procederà al raddoppio del binario. Per il trasporto fino alla fine di agosto da e verso Brescia ci sono pullman che passano circa ogni ora. La fermata di Ghedi è in via XX Settembre. •. © RIPRODUZIONE RISERVATA