CHIUDI
CHIUDI

19.05.2019

Ghedi, il candidato mette le mani avanti

Che appartenga ad Andreotti oppure a Pio XI poco importa: «A pensar male degli altri si fa peccato, ma spesso ci si indovina» sembra calzare alla perfezione per Federico Casali, candidato sindaco del centrodestra di Ghedi che alla vigilia del voto amministrativo troverà il tempo, mercoledì prossimo, per farsi confermare presidente della Fondazione Rsa che gestisce la Casa di riposo. Appena il giorno dopo la scadenza del precedente consiglio di amministrazione. Quanta fretta, ma forse è per la comprensibile esigenza di garantire continuità e governabilità dell’istituto... Una dedizione di questi tempi davvero degna di menzione. Ma non è che dietro questo slancio civico ci sia magari qualcosa di molto più prosaico, come l’intramontabile richiamo della famosa «cadrega», della seggiolina, in questo caso un piccolo investimento sul futuro nel caso si sa mai le urne non girassero per il verso giusto?

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1