CHIUDI
CHIUDI

26.02.2020

Operazione sicurezza Videocamere in funzione nel cimitero di Ludriano

Videosorveglianza sul cimitero di Ludriano
Videosorveglianza sul cimitero di Ludriano

Di certo in questi giorni le persone stanno pensando principalmente a una fonte non «filmabile» di pericolo, ma quello della sicurezza è, in condizioni normali, un tema molto caro ai cittadini. Ecco perché il Comune di Roccafranca ha da pochi giorni allargato la propria rete di videosorveglianza. Il nuovo «spot» da controllare elettronicamente è rappresentato dal cimitero della frazione Ludriano, dove sopo appena terminati i lavori di posa di una nuova videocamera che hanno fatto seguito a quelli avvenuti lo scorso anno in corrispondenza del camposanto del capoluogo. LE TELECAMERE rappresenteranno (si spera) un deterrente efficace sia per prevenire i furti di materiali di pregio all’interno dell’area di sepoltura (ne sono avvenuti molti negli ultimi anni), sia per controllare i veicoli e le persone che transitano all’esterno, sulla via Orzivecchi. Due degli strumenti elettronici installati puntano infatti anche sulla strada, mentre gli altri due tengono sotto controllo appunto l’interno del cimitero trasmettendo le immagini in tempo reale al comando della polizia locale. L’installazione è costata 1.200 euro, e «il sistema di registrazione - ricorda l’assessore alla Sicurezza Marcella Costa - funziona 24 ore su 24. L’ente locale potrà conservare le immagini per sette giorni. Per questo invitiamo i cittadini che dovessero subire danni o furti a interpellarci in tempi rapidi». UNA BUONA notizia arriva dal primo esperimento di Roccafranca, ovvero dalla videosorveglianza sul cimitero del capoluogo. Il sindaco Marco Franzelli sottolinea infatti il «quasi azzeramento di reati come furti o danneggiamenti dei corredi funebri. In realtà qui capitava di tutto, e tra i fatti che ci venivano segnalati dai cittadini c’erano anche vere vendette, che in ogni caso saranno perseguite una volta individuati i colpevoli». Infine, sempre il sindaco ha annunciato anche la posa di nuovi occhi elettronici anche nel centro storico e nel parcheggio del centro sportivo e della scuola, dove i furti a bordo delle auto continuano da tempo.

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1