CHIUDI
CHIUDI

21.01.2020

Pestato per la tentata violenza sessuale

I carabinieri chiudono  le indagini sul pestaggio a Ponte San Marco
I carabinieri chiudono le indagini sul pestaggio a Ponte San Marco

Da vittima a indagato il passo è stato breve per il marocchino di 43 anni che l’11 gennaio era stato pestato da una coppia di albanesi a Ponte San Marco. Il nordafricano era stato punito per aver molestato con avances a sfondo sessuale una coppia di ragazzine minorenni. Il 43enne ricoverato in ospedale per gravi traumi al viso era stato ritrovato in una pozza di sangue davanti alle scuole elementari della frazione di Calcinato. Inizialmente si era ipotizzato che fosse stato investito da un’auto pirata. Ma le indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Desenzano con il supporto della Polizia stradale hanno fatto piena luce sul giallo. LA MISSIONE punitiva sarebbe stata organizzata per dare una lezione al nordafricano dai due albanesi, amici della sorella di una delle adolescenti molestate. Stando al racconto delle ragazzine, il 43enne avrebbe preteso delle prestazioni sessuali offrendo del denaro. Il caso è stato chiuso con la denuncia a piede libero per violenza sessuale del marocchino. Deferiti all’autorità giudiziaria per lesioni anche i due albanesi che lo hanno pestato. Sono stati a loro volta denunciati. I carabinieri stanno cercando di appurare se nel mirino del 43enne siano finite in passato altre minorenni: in caso affermativo la sua posizione giudiziaria si aggraverebbe ulteriormente. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1