CHIUDI
CHIUDI

22.05.2019

Remedello a confronto sullo spettro legionella

Simone FerrariAngelo Piacentini
Simone FerrariAngelo Piacentini

Remedello è uno dei paesi investiti nei mesi scorsi in modo drammatico dall’epidemia che ha mescolato polmoniti e legionella, e alla luce di questo, prevedibilmente il tema della tutela ambientale è al centro della campagna elettorale dei due candidati sindaco. Secondo Simone Ferrari, in corsa con la lista «Paese Nuovo 4.0», sarà necessario «attuare un monitoraggio di tutti i parametri che potranno indicarci il rischio di una eventuale ondata di legionella, ovviamente in collaborazione con gli enti provinciali e le autorità sanitarie», mentre per Angelo Piacentini, candidato per la lista «Direzione Progresso», «serviranno un controllo periodico dei pozzi e analisi sulle condutture idriche dell’intero territorio, perchè in questi anni molti cittadini hanno segnalato numerosi problemi legati al colore e all’odore dell’acqua potabile e le loro richieste sono rimaste inevase. Inoltre, in collaborazione con gli enti competenti, oltre alle acque del Chiese terremo sotto controllo quelle dei canali irrigui, stipulando con i consorzi di bonifica un accordo di programma perché venga effettuata una pulizia periodica dei fossi». UN ALTRO tema al centro del confronto in questa campagna elettorale è quello riguardante la sicurezza. In caso di elezione, il candidato leghista Simone Ferrari vorrebbe «creare un comando della polizia locale con un edificio distaccato dal palazzo comunale. L’idea - aggiunge - è quella di inserire un terzo agente nell’organico. Si tratterà di un ufficiale di polizia giudiziaria, che possa coordinare gli altri due operatori e fornire un presidio costante al territorio». ANCHE PIACENTINI ha a cuore il tema della sicurezza, ma vorrebbe realizzare una «collaborazione con altri Comuni che sono dotati di un comando di polizia locale, in modo da avere una maggior copertura del servizio nelle ore serali. Infine istituiremo anche a Remedello la pratica del controllo di vicinato, ed è intenzione della nostra lista procedere all’installazione di impianti di videosorveglianza nei punti nevralgici del territorio». •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1