CHIUDI
CHIUDI

20.11.2019

Tobruk, addio all’ultimo reduce

Cesare Broglia aveva 100 anni
Cesare Broglia aveva 100 anni

Era sopravvissuto a 87 bombardamenti, ma la sua forte fibra ha dovuto fatalmente arrendersi all’incedere del tempo e degli anni. Ieri mattina si è spento nella Casa di riposo di Castenedolo l’ultimo reduce bresciano della battaglia di Tobruk. Cesare Broglia aveva tagliato da poche settimane il traguardo del secolo di vita: nonostante l’età avanzata la sua memoria era straordinaria. Emblematico l’incontro con gli alunni delle scuole del paese quando aveva raccontato con lucidità e ricchezza di dettagli l’orrore della guerra. Cesare Broglia era stato l’ultimo di quei ragazzi del ’19 imbarcati a Napoli e diretti a Tobruk nel 1940. Aveva dovuto lasciare le sue campagne di Castenedolo dove faceva il contadino per andare a costruire aeroporti e campi base nel caldo torrido della Libia. Era sopravvissuto a 87 offensive tra bombardamenti e attacchi di artiglieria pesante. Correva l’anno 1940, quando molti bresciani nati nel 1919 vennero precettati all’aeroporto militare di Ghedi per il servizio militare di leva nell’aeronautica. Si trattava di 134 giovani abitanti nei comuni di Desenzano, Montichiari, Lonato, Carpenedolo, Castenedolo, Brescia, Sarezzo, Lumezzane, Gavardo, Vobarno e di piccoli centri della Valcamonica. Tra loro anche Cesare Broglia. IL 24 GENNAIO del 1940 arrivarono a Tobruk, in seguito i bombardamenti martellarono con inaudita violenza la base militare e il pomeriggio del 29 giugno, scambiato per nemico dalla contraerea della nave San Giorgio, il maresciallo dell’aria Italo Balbo fu colpito e precipitò sulle colline della piazzaforte. Anche per i bresciani quegli anni furono un inferno. Sta di fatto che Tobruk venne abbandonata con una ritirata fino al deserto della Sirte e dopo due anni di permanenza in Libia gli aviatori bresciani riuscirono (anche con una buona dose di fortuna) a tornare a casa, mentre alcuni di loro vennero fatti prigionieri. Per tutta la giornata di ieri le delegazioni membri dell’associazione aeronautica hanno reso omaggio a Cesare Broglia visitando la camera ardente allestita alla Casa di riposo. I funerali si svolgeranno domani alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Castenedolo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1