CHIUDI
CHIUDI

08.04.2020

Visano piange suor Carla angelo custode dei bambini

Addio a suor Carla Gambino
Addio a suor Carla Gambino

Tre generazioni di cittadini di Visano piangono la scomparsa dell’angelo custode dei bambini. Ieri mattina si è spenta all’ospedale Molinette di Torino suor Carla Gambino, che per 40 anni si è presa cura dell’infanzia del paese della Bassa. La 78enne, affetta da gravi patologie croniche è morta a causa delle complicazioni sopraggiunte dopo essere stata contagiata dal Covid-19. Suor Carla non viveva più a Visano: proprio per essere curata, si era trasferita temporaneamente a Como nella struttura sanitaria gestita dalla Congregazione delle Figlie della Carità di San Vincenzo De’ Paoli. Le religiose per 120 anni sono stata un punto di riferimento per Visano. Poco meno di due anni fa, la congregazione ha deciso, anche a causa della carenza di vocazioni, di abbandonare il paese dopo aver scritto una storia scandita di quotidiana fatica, di umile e silenzioso lavoro. Tutte virtù che incarnava suor Carla. «È nel cuore di tutti – ha ricordato il parroco di Visano don Roberto Soncina – in quanto ha trascorso circa 40 anni di vita religiosa nella nostra comunità. Non è un caso che oggi tutti siano rimasti colpiti dalla morte di suor Carla. Ha cresciuto intere generazioni, è stata una personalità importante per l’oratorio. E anche se era dovuta andare via da Visano, ha continuato a mantenere i contatti con la gente. È stata una perdita molto grave». Sono stati decine i pensieri rivolti a suor Carla nella giornata di ieri da parte dei “suoi” ragazzi. «Seguiva i corsi di cucito delle bambine, era il punto di riferimento per tutti i giovani del paese. Una persona eccezionale che ha lasciato davvero il segno in ognuno di noi, era la nostra suor Carla», ha ricordato Olga Bertuzzi. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1