Il Parco alto Garda piange la scomparsa di Roncetti

Marco Roncetti
Marco Roncetti

Il Parco dell’alto Garda piange Marco Roncetti di Tignale, presidente della Comunità Montana che ha tenuto a battesimo il Parco dell’alto Garda. Nato il 16 maggio del 1941, Roncetti era ricoverato nei padiglioni della Fondazione Fiera Milano, infrastruttura realizzata nella fase più acuta della pandemia Covid19. LE SUE CONDIZIONI si sono purtroppo aggravate e nella serata di lunedì la notizia della sua scomparsa è giunta improvvisa sulla riviera del Parco. «C’è grande rammarico e cordoglio – è il pensiero dell’attuale presidente Davide Pace – per una figura come la sua che ha lasciato un’impronta così autorevole nei nostri territori. Siamo vicini alla famiglia». Marco Roncetti ha presieduto il direttivo dell’ente dal 11972 al 1981 negli anni in cui prese forma l’idea dell’area protetta e in seguito dal 1985 al 1999 quando il parco venne finalmente istituito e cominciò ad operare nei territori dei Comuni di Salò, Gardone Riviera, Toscolano Maderno, Gargnano, Tignale, Tremosine, Limone, Valvestino e Magasa. «L’istituzione dell’area protetta – diceva Roncetti a chi chiedeva il giudizio sul Parco alto gardesano – ha stimolato una nuova consapevolezza tra gli amministratori locali che hanno cominciato a guardare a certi problemi da una prospettiva generale e non particolare. Prima era davvero difficile mettere d’accordo, per esempio, Salò con Valvestino o con Tignale. Il Parco ha permesso di allargare gli orizzonti». È vivo il ricordo di Roncetti anche sull’altopiano di Tignale, in un Comune nel quale dal 1990 al 1994 ricoprì la carica di assessore all’urbanistica e lavori pubblici. «È SEMPRE STATO amante del territorio – ricorda il vice sindaco Luigi Bertoldi – prima come maestro elementare e poi come appassionato faunistico, nobilitando il valore antropico del territorio del Parco. Anche per questo motivo, non di rado veniva consultato per consigli e indirizzi sullo sviluppo del nostro territorio. Si prodigò anche per la valorizzazione del nostro presidio socio sanitario alla casa di riposo di Tignale». Marco Roncetti lascia le figlie Cristina e Michela. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

L.SCAR.