Laghi, montagna e Bassa: controlli rafforzati da parte dei carabinieri

Complessivamente, sono state sottoposte a controllo 661 persone, 427 veicoli e 7 natanti sul lago di Iseo, nonché elevate 33 sanzioni al Codice della Strada.

Fine settimana di controlli rafforzati da parte del Comando Provinciale Carabinieri di Brescia. Laghi, zone montane e Bassa bresciana osservati speciali, prediligendo le zone affollate di turisti e i luoghi di maggiore aggregazione, anche giovanile. I militari delle Compagnie Carabinieri di Breno, Chiari, Desenzano del Garda, Salò e Verolanuova sono stati impiegati con numerose pattuglie, anche a piedi. I servizi sono stati svolti, oltre che con l’etilometro, anche con l’ausilio di unità cinofila. Nel corso delle attività:

• a Darfo Boario Terme, Desenzano del Garda, Manerbio, Orzinuovi, Sirmione e Lonato, sono i carabinieri hanno effettuato numerosi posti di controllo rinforzati, anche finalizzati a contrastare la guida sotto l’effetto di alcolici tramite l’impiego dell’etilometro.  11 le patenti di guida ritirate: 5 persone sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza e altre 6 sanzionate amministrativamente. Inoltre, 1 altra persona è stata deferita perché avrebbe tentato di pagare il conto presso un noto locale del lungo lago di Garda utilizzando delle banconote false;

• a Gavardo è stato arrestato per furto in abitazione un uomo della provincia di Bergamo il quale, durante la notte, si sarebbe introdotto all’interno di un appartamento asportando un computer portatile. L’uomo - controllato poco dopo dai carabinieri che rinvenivano la refurtiva, restituendola al legittimo proprietario - è stato anche segnalato alla Prefettura poiché in possesso di una dose di cocaina;

• a Gardone Riviera, i carabinieri hanno controllato un locale pubblico con l’unità cinofila denunciando il titolare per detenzione di sostanze stupefacenti poiché è stato trovato in possesso di circa 15 g di hashish. Uno dei dipendenti, invece, è stato segnalato alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti;

• a Verolanuova, durante un controllo nella pubblica via, i militari hanno fermato un cittadino non comunitario risultato irregolare sul territorio dello Stato e, poiché destinatario di un provvedimento di espulsione, è stato accompagnato presso il centro di permanenza per il rimpatrio di Gorizia

Complessivamente, sono state sottoposte a controllo 661 persone, 427 veicoli e 7 natanti sul lago di Iseo, nonché elevate 33 sanzioni al Codice della Strada.