IL CONTEST

Lunardi, la sfida della lingua e della letteratura

Studio e divertimento si fondono nel format ideato dall’istituto e che coinvolge gli studenti per quattro giornate

Studio e divertimento sono gli ingredienti vincenti del contest letterario che l’Istituto Lunardi ha ideato per festeggiare la Giornata Europea delle Lingue, proclamata dal Consiglio d’Europa in data 26 settembre.

Il contest 

Mercoledì sono cominciate le quattro giornate di gara dedicate ognuna ad una lingua diversa: inglese, tedesco, spagnolo e francese coinvolgendo più di 400 studenti dalle classi seconde alle quinte dell’istituto. La lingua è un elemento fondamentale che definisce la nostra identità. L’incontro di lingue e, dunque, identità diverse, costituisce una preziosissima occasione di confronto, di scambio, di condivisione, di valorizzazione.

È in questo contesto che si inserisce la gara, sotto forma di gioco a quiz in lingua straniera a gironi di eliminatorie, dove le squadre di studenti sono chiamate a confrontarsi in merito ai libri letti durante il periodo estivo. I ragazzi hanno studiato il testo integrale poi si sono confrontati per approntare una strategia per vincere la gara. La più gettonata, e consigliata dagli insegnati, è stata suddividersi i capitoli così da diventare dei veri esperti del testo.

Premio in palio, oltre alla gloria e ad i gadget scolastici quali felpe e magliette, sarà un credito per ogni alunno della squadra vincitrice. Un tavolo al centro, due bottoni, la conversatrice di lingua legge la domanda e via! I ragazzi devono correre per prenotare la risposta.

Come funziona il quiz

Se la risposta data è corretta si guadagna un punto se la risposta invece è errata si dà la parola alla squadra avversaria. La giornata di mercoledì era dedicata alla lingua inglese e si basava sul testo «Extremely loud and incredibly close» di Jonathan Safran Foer. Qui si sono confrontate le classi seconde, terze, quarte e quinte e ha trionfato la 3A Linguistico dopo 5 anni di egemonia delle classi superiori.

«È stato bellissimo e super divertente - affermano Sofia Bussolotto e Matilda Ronchini due allieve della classe vincitrice-, è stata anche occasione per scoprire un bellissimo libro che consigliamo a tutti di leggere. Il prossimo anno cercheremo di difendere il titolo!». Giovedì è stata la giornata del tedesco, dedicata alla classi quarte e quinte, con il libro «Jim Knopf und Lukas der Lokomotivführer» di Michael Ende dove a trionfare è stata la classe 5A Linguistico.

Venerdì invece gli studenti di quinta di spagnolo si sono confrontati a colpi di «Más allá del invierno» di Isabel Allende: vittoria della classe 5B Linguistico, che ha ringraziato la professoressa Emanuela Sartori per la certosina preparazione al concorso. Mentre per la gara delle classi quinte di francese dedicata a «Le mystère Henri Pick» di David Foenkinos bisognerà attendere la fine di ottobre. •. G.Fer.