La campagna

Rifiuti abbandonati: ogni anno 2.500 multe

Installate oltre 100 fototrappole per contrastare il fenomeno. Previste anche installazioni pubblicitarie con Vanessa Ferrari che fa da testimonial
La campagna di comunicazione  in 118 postazioni, tra paline e fermate autobus e, in formato maxi, in via Vallecamonica e via Crocifissa di Rosa.
La campagna di comunicazione in 118 postazioni, tra paline e fermate autobus e, in formato maxi, in via Vallecamonica e via Crocifissa di Rosa.
La campagna di comunicazione  in 118 postazioni, tra paline e fermate autobus e, in formato maxi, in via Vallecamonica e via Crocifissa di Rosa.
La campagna di comunicazione in 118 postazioni, tra paline e fermate autobus e, in formato maxi, in via Vallecamonica e via Crocifissa di Rosa.

Aprica e Comune di Brescia scendono in campo con ogni mezzo a disposizione per combattere il triste fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Non solo contrasto e repressione ma anche sensibilizzazione della cittadinanza e implementazione dei servizi: la combinazione perfetta per «aprire» la coscienza di chi, ancora oggi, «pratica» il «fuori cassonetto». «È un identikit piuttosto variegato - spiega l’assessore all’Ambiente Miriam Cominelli -, non c’è una tipologia di persona ben definita, ma è un mondo ampio che cerchiamo di intercettare utilizzando differenti strumenti e rispondere alle criticità». Due le maggiori problematiche: i circa 200 Green Box, che «per conformazione sono spesso ricettacolo di ciò che verde non è», e l’abbandono selvaggio dei sacchetti della spazzatura. Per risolvere la prima questione è partita una sperimentazione al Villaggio Sereno, a Fornaci e a Folzano con l’attivazione del porta a porta anche per gli sfalci e le potature. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Marta Giansanti

Suggerimenti