IL LUTTO

San Colombano, 41enne stroncato da un malore all'hotel "Ciclamino"

Sul posto è intervenuta l'eliambulanza
Sul posto è intervenuta l'eliambulanza
Sul posto è intervenuta l'eliambulanza
Sul posto è intervenuta l'eliambulanza

Una tragedia improvvisa, una morte che nessuno si sarebbe mai aspettato. Innanzitutto per l’età di Simone Rambaldini, 41 anni, di San Colombano di Collio. Ma non solo. Simone non aveva mai avuto problemi di salute e anche la sensazione era che stesse benissimo. Era all’Hotel «Ciclamino», di proprietà e gestito dalla famiglia. Simone, a quanto si è appreso, aveva appena bevuto un caffè. Un gesto abituale, come tantissime altre volte. Il malore che lo ha stroncato, non gli ha lasciato scampo quando si era appena alzato. L’allarme è stato immediatamente e, intorno alle 16, sul posto sono arrivati i volontari dell’ambulanza di Villa Carcina e l’eliambulanza. I soccorritori hanno fatto il possibile , ma tutto è stato inutile. Il malore si è rivelato fatale per il 41enne.

La notizia si è diffusa immediatamente nella comunità di San Colombano e in quella di Collio. In parecchi avevano notato l’eliambulanza e l’ambulanza arrivare sui monti, poco lontano dall’hotel Ciclamino. E tutti hanno cercato di capire, sperato che non ci fosse nulla di grave. Poi però la notizia del decesso, con tutto il dolore che è in grado di generare, è arrivata. Nella serata di ieri non era ancora possibile sapere quando si potrà dare l’estremo saluto a Simone. Oggi forse, in merito, tutto sarà più chiaro. Ma rimane lo sconcerto per una vita spezzata a 41 anni, per una persona benvoluta da tutti che e ne va per sempre. Un dolore grandissimo, quindi, per la famiglia, ma sono queste ore pesanti anche per l’intera comunità, abituata a incrociare per le vie del paese il giovane. Non sarà semplice risalire alle cause del malore che ha provocato l’arresto cardiaco. Ma queste, a fronte di tutti gli interrogativi, rimangono le ore del grande dolore. •. M.P.