Alloggi protetti per anziani c’è il via libera regionale

C’è il via libera della Giunta regionale per la realizzazione di alloggi protetti per anziani a Salò. Con la delibera prosegue quindi l’iter per la valorizzazione alternativa all’alienazione dei 15 appartamenti in via Gasparo da Salò. Sarà così possibile proseguire il percorso affidando per 25 anni, a soggetti intermedi senza scopo di lucro con finalità statuarie di carattere sociale, l’immobile collocato in pieno centro storico a pochi passi dalla Fossa. Il recupero dell’immobile comunale da tempo abbandonato e fatiscente, oggi è adibito ad edilizia residenziale pubblica e sarà a carico del soggetto gestore con un quadro economico di spesa pari a 2.123.065 euro. Il Comune di Salò al termine del programma di valorizzazione alternativa si impegna a ripristinare la destinazione dell’edificio intervenendo con modeste opere di trasformazione edilizia per renderlo nuovamente disponibile alle assegnazioni di 18 alloggi popolari. «La delibera regionale rappresenta il necessario passaggio istituzionale nell’iter per realizzare gli alloggi protetti per gli anziani - afferma il sindaco di Salò Giampiero Cipani -. Le motivazioni di questa scelta sono la volontà di creare una tipologia di offerta sociale, che al momento manca, garantendo una risposta di carattere residenziale agli anziani con fragilità limitate, consentendo loro di rimanere nel proprio ambiente di vita. Si tratta di unità abitative indipendenti caratterizzate dalla presenza di un gestore che ne assume la responsabilità e la conduzione». •. L.Sca.