in via Garibaldi

Casa-vacanze abusiva: beccato un furbetto a Desenzano

La Polizia locale di Desenzano: giro di vite sugli affitti abusivi
La Polizia locale di Desenzano: giro di vite sugli affitti abusivi
La Polizia locale di Desenzano: giro di vite sugli affitti abusivi
La Polizia locale di Desenzano: giro di vite sugli affitti abusivi

Casa vacanze abusiva smascherata a Desenzano dalla Polizia locale: si trovava in via Garibaldi, a pochi passi dalla piazza, e per almeno due volte - ma queste sono solo quelle accertate - lo scorso agosto avrebbe ospitato turisti senza aver presentato la preventiva comunicazione al Comune, come viene invece previsto dalla Legge regionale sulle attività ricettive di tipo non alberghiero.

La casa vacanze abusiva di Desenzano pubblicizzata online

Dai sopralluoghi effettuati dagli agenti, l'appartamento (che era anche pubblicizzato online) è risultato affittato sia dopo Ferragosto, «locato per un periodo di cinque giorni», si legge nella relazione della Polizia locale, sia alla fine del mese, in quanto il 30 agosto «era presente una donna la quale ha dichiarato di essere ospite con un'altra persona».

Il provvedimento della Polizia Locale contro l'abusivo

Da qui l'ordinanza di cessazione immediata dell'attività: oltre alla sanzione amministrativa, in caso di inosservanza è prevista anche la denuncia penale. Non è l'unico intervento di questo genere delle ultime settimane: «Guerra totale agli abusivi, a cui non daremo tregua - annuncia Pietro Avanzi, assessore alla Polizia locale - e questo a tutela di chi, invece, lavora onestamente, paga le tasse e l'imposta di soggiorno.

Certo non è facile scovarli tutti, è un lavoro complicato: ma abbiamo due agenti specializzati e ho già dato ordine alla Polizia locale di proseguire con la tolleranza zero. Per la stagione turistica del 2023 daremo ancora maggiore impulso alle ricerche e ai controlli su questo fronte. Quindi mi rivolgo agli abusivi: mettetevi in regola». A.Gat.