CHIUDI
CHIUDI

30.05.2020

Benvenuto «Pelèr» La flotta Navigarda ha un nuovo battello

La prua del nuovo «Pelèr»
La prua del nuovo «Pelèr»

La ripartenza del del lago post Covid-19 passa anche dall’inaugurazione della nuova motonave della flotta di Navigarda. Si chiamerà «Peler» come il vento mattutino da nord e la cerimonia di presentazione ufficiale avverrà giovedì prossimo, 4 giugno, al cantiere navale di Peschiera. Alle 11 è previsto il discorso inaugurale del nuovo direttore generale di Navigarda, Giovanni Lorenzo Belloi, cui seguirà mezz’ora dopo una crociera di benvenuto nel basso lago con aperitivo a bordo. La nave, quasi gemella della «Baldo» (inaugurata nel 2014), misura 35 metri di lunghezza per 7.80 metri di larghezza capace di ospitare a bordo 350 passeggeri. I blocchi di questa nave da «medio impiego» sono stati preparati in precedenza dai Cantieri navali di Chioggia e successivamente assemblati nell’ultimo anno e mezzo nel cantiere Navigarda di Peschiera. Nel dettaglio la motonave è dotata di un ponte principale e molti posti esterni, per consentire di ammirare al meglio paesaggi e panorami della costa benacense. Particolare attenzione è stata data dai progettisti alla capacità di trasporto delle bicicletta, un segmento in crescita sulle navi di linea il nuovo battello avrà spazi e attrezzature appositi e dedicati. Sarà dotato inoltre di aria condizionata negli interni. Con la Statale Gardesana ormai al collasso è necessario forse considerare anche altre progettualità per muoversi sul Garda, problematiche che interessano 400 mila residenti e circa 25 milioni di turisti annui. Magari incentivando maggiormente la mobilità su acqua: nella scorsa stagione la flotta di Navigarda aveva trasportato più di 2,5 milioni di passeggeri, numeri in crescita rispetto alla stagione precedente. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1