CHIUDI
CHIUDI

24.11.2020 Tags: Desenzano del Garda

Dopo il rogo la bonifica Ma il rischio rimane alto

Sono terminate nel pomeriggio di ieri le operazioni di spegnimento dell’incendio divampato ieri a Vargone, località del Comune di Valvestino al confine con Magasa. «Zona impervia e lontana con la presenza di alcune case difficile da raggiungere, dove si arriva soltanto a piedi», precisa Davide Pace, sindaco di Valvestino, che è anche presidente della Comunità montana Parco alto Garda. Le squadre Aib del Parco e i volontari del Garda hanno provveduto nelle ultime ore a bonificare definitivamente la zona di bosco ceduo che era stata interessata il giorno precedente dalle fiamme. «Fortunatamente siamo riusciti a circoscriverlo in fretta grazie anche all’arrivo di un elicottero e lanci di acqua dall’alto», commenta Davide Pace. L’acqua è stata prelevata nelle vasche predisposte dai Volontari del Garda sull’altopiano di Cima Rest del Comune di Magasa, vicino al teatro delle operazioni. Con il perdurare del clima secco purtroppo qui nel parco l’allerta incendi boschivi resta massima. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1