CHIUDI
CHIUDI

06.08.2020 Tags: Salò

La traversata del lago non conosce «barriere»

C’è chi fa i giri del lago in bici ex voto e chi, domani e sabato, lo attraverserà in verticale, da nord a sud in acqua e su terra, partecipando alla prima edizione della «Mobilithlon», la traversata multidisciplinare del Garda bresciano. Come? Via acqua con il sup, praticamente pagaiando in piedi sopra una tavola da surf e a bordo di un kayak. Via terra invece, sempre da Limone a Desenzano, sostando a Toscolano Maderno, a piedi e con altrettanta forza fisica della braccia spingendo una carrozzina. «Mobilithlon» spiegano gli organizzatori (l’associazione «Sup Your Dreams» in collaborazione con Garda Lago Accessibile), è il nome scelto per promuovere una forma di mobilità multimodale e accessibile, che fa dell’attività fisica la principale forma di trasporto sostenibile, coadiuvata da mezzi pubblici e dalle forze della natura. Complice dell’iniziativa è il desenzanese Marco «Mastro» Bottardi che da quando ha perso l’uso delle gambe ha intrapreso una serie di traversate natatorie, promuovendo attività associative a favore dell’accessibilità Gardesana. «Con lui abbiamo convenuto di unire le forze, le braccia e le pagaie per promuovere un messaggio di mobilità sostenibile e accessibile a tutti, anche a persone a mobilità ridotta. E così, tra Limone e Desenzano nuoteremo, pagaieremo, servendoci anche di un piccolo fiocco velico, mentre a terra ci trasporteremo con la corsa e la spinta della carrozzina». Partenza domani alle 6 da Limone e arrivo alle 13 a Toscolano Maderno. Sabato mattina sempre alle sei la ripartenza verso Sirmione con arrivo previsto intorno a mezzogiorno. Alle 15 l’ultimo sforzo verso il traguardo di Desenzano. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1