Lonato, è lutto cittadino Addio alla piccola Eva

La Basilica di Lonato dove oggi verrà officiata la messa funebre
La Basilica di Lonato dove oggi verrà officiata la messa funebre
La Basilica di Lonato dove oggi verrà officiata la messa funebre
La Basilica di Lonato dove oggi verrà officiata la messa funebre

Lonato si ferma per ricordare la piccola Eva Rambotti, morta tragicamente a soli 2 anni: è oggi il giorno dei funerali della bimba deceduta domenica all’ospedale Civile di Brescia per le conseguenze del drammatico incidente di venerdì scorso, quando era caduta nella piscina della villetta dei nonni, in via San Tomaso. La cerimonia funebre è fissata per le 15.45 nella Basilica di San Giovanni Battista, poi il dolente corteo proseguirà verso il cimitero per un ultimo, dolente saluto. Il sindaco Roberto Tardani ha proclamato il lutto cittadino: «In segno di adesione al dolore dei familiari per la grave perdita», spiega, rivolgendo un invito a tutta la cittadinanza, alle attività e ai commercianti, «a mantenere un atteggiamento di raccoglimento e rispetto, come segno tangibile di vicinanza alla famiglia durante la celebrazione dei funerali». Venerdì scorso la tragica fatalità, il terribile incidente, quando la bambina era caduta nella piscina dei nonni. Soccorsa e riportata in superficie da uno zio, era stata rianimata a lungo anche dai sanitari, poi intubata e trasferita d'urgenza (ancora in vita) al Civile di Brescia, dov'è arrivata in un coma profondo da cui non si è più risvegliata. Una luce di speranza nel buio della tragedia: i genitori hanno acconsentito all'espianto degli organi. La piccola salma è tornata a casa già lunedì sera e in tanti sono passati per esprimere cordoglio: ieri Eva Rambotti è stata ricordata anche in chiesa, con un rosario. Oggi è infine il giorno dell'ultimo e commosso saluto: la piangono mamma Anna e papà Luca, la sorella Rachele e il fratello Lorenzo, i nonni Enzo, Luciana, Nicola e Marianna, oltre agli zii. •. A,Gat.