CHIUDI
CHIUDI

23.09.2020 Tags: Lonato del Garda

Lonato, Tardani
stravince in un
colpo solo

I primi applausi a Roberto Tardani dai suoi sostenitori dopo il verdetto di clamorosa riconfermaIl sindaco Roberto Tardani: riconfermato con il 57% dei consensi
I primi applausi a Roberto Tardani dai suoi sostenitori dopo il verdetto di clamorosa riconfermaIl sindaco Roberto Tardani: riconfermato con il 57% dei consensi

Roberto Tardani sarà sindaco di Lonato per altri 5 anni: ampia vittoria al primo turno, non ci sarà ballottaggio. IL PRIMO CITTADINO uscente si è imposto con 4.823 voti pari al 57,51% del consenso popolare, maggioranza assoluta superata. E pensare che nel 2015 per il primo mandato Tardani fu costretto al ballottaggio e la spuntò per sole 51 schede nella sfida con Flavio Simbeni, candidato cinque anni fa di un centrosinistra che stavolta, invece, non è riuscito a convincere, fermandosi al 33,6% e senza prova d’appello. Buon terzo l’outsider Davide Bollani, che ha raccolto un dignitoso 7,82% alla sua prima prova e senza partiti. Fermo invece all’1% Sandro Teodori della lista vicina a Rifondazione. Una vittoria per tutto il centrodestra che ha saputo capitalizzare i propri voti raccogliendosi attorno a Roberto Tardani e mettendo insieme una civica collaudata come quella di Christian Simonetti e Valentino Leonardi con un’altra nuova messa in piedi dal dottor Pignatiello e tre partiti: Fi, Lega e FdI. «Sono molto contento del risultato - commenta Tardani - non solo per me ma anche per tutta la squadra che mi ha dato fiducia. Un rapporto che si è consolidato in questi 5 anni di lavoro fianco a fianco. Grande soddisfazione per una grande affermazione anche nelle diverse frazioni». Che abbia influito nel risultato l’emergenza sanitaria, che ha portato al rinvio del voto comunale inizialmente previsto a maggio? «Mi fa felice che i cittadini abbiano riconosciuto il mio impegno durante i mesi dell’emergenza - risponde Tardani - e lo sforzo che ho fatto perché la comunità fosse coesa e unita di fronte a questa dura prova. Una vicinanza che ho cercato di dare sempre nelle misure di sostegno e nei report quotidiani che si sono interrotti solo nelle giornate del voto». INFERIORE alle aspettative è stato invece il risultato del centrosinistra allargato alle civiche: «Speravamo sinceramente nel ballottaggio –spiega Paola Comencini - anche se siamo coscienti che Lonato è una roccaforte di centrodestra, difficile da espugnare. La gente è venuta agli incontri elettorali numerosa però evidentemente interessavano poco i nostri argomenti legati all’ambiente e al territorio. Continueremo a lavorare dall’opposizione ». Nella coalizione di centrosinistra, si registra però il successo personale della civica cn il nome di Paola Comencini con 1100 voti, al di sotto della attese invece il Pd e la civica Ritrovo Lonato. CIVICA era anche la lista Obiettivo Lonato con candidato sindaco Davide Bollani che ha raccolto poco più di 600 voti: «Siamo soddisfatti del risultato. Per noi è solo l’avvio di un percorso - spiega l’avvocato Bollani - che porterà un nostro esponente in Consiglio comunale e nelle commissioni di lavoro. Ci riproveremo nel 2025». Infine Sandro Teodori candidato della civica Lonato in Comune di area Rifondazione comunista, che ha raccolto solo 75 voti, si dice «deluso di un risultato decisamente sotto le aspettative». •

Roberto Darra
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1