CHIUDI
CHIUDI

21.05.2019

Nel ristorante dell’ex Casinò una «palestra» per futuri chef

Gli alunni dell’Alberghiero si eserciteranno al ristorante del Casinò
Gli alunni dell’Alberghiero si eserciteranno al ristorante del Casinò

Dal prossimo anno scolastico l’ex Casinò di Gardone Riviera, dove è in fase di realizzazione un centro polifunzionale per i servizi turistici, diventerà anche «palestra» per gli alunni dell’Istituto Alberghiero Caterina de Medici. Ad annunciarlo sono stati il sindaco Andrea Cipani e il dirigente scolastico Venceslao Boselli, ieri mattina all’istituto di via Trieste a Gardone, in compagnia di Nicola Gallinaro, direttore Gal GardaValsabbia 2020, tra i protagonisti del progetto di riqualificazione dell’ex Casinò. PER I FONDI, al bando Cariplo il Comune si è classificato al sesto posto in Lombardia su centinaia di domande, aggiudicandosi il contributo di 400 mila euro concesso a fondo perduto da Fondazione Cariplo, destinato a coprire parte della spesa di un milione e 400 mila euro della riqualificazione. «Oltre a partecipare a tutte le iniziative culturali che verranno organizzate nel nuovo centro polifunzionale - hanno spiegato il sindaco e il dirigente scolastico - grazie a questo prezioso partenariato gli alunni avranno anche la possibilità, nei giorni di chiusura del ristorante già attivo nel complesso immobiliare, di fare lezione “sul campo“ nel ristorante stesso, garantendo l’apertura anche nel giorno di chiusura». Questo grazie alla cortese disponibilità dei proprietari del locale, una società austriaca in passato già collegata a Villa Eden, disposta a collaborare con l’amministrazione in occasione di vari eventi. «La nuova veste polifunzionale dell’ex Casinò, destinata ad ospitare convegni, eventi e manifestazioni - hanno sottolineato Cipani, Boselli e Gallinaro - è uno strumento operativo destinato a diventare il punto di riferimento culturale del territorio». Per gli alunni dell’Alberghiero, invece, sarà l’opportunità di sperimentare le loro abilità con la formula scuola-lavoro. •

L.SCA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1