SQUADRA MOBILE

Puegnago, tenta di rapinare un supermarket: arrestato all'uscita

Il colpo sventato dalla cassiera che è fuggita terrorizzata. L'uomo era già sospettato per altri fatti analoghi avvenuti in provincia
A Puegnago il rapinatore ha utilizzato una pistola giocattolo
A Puegnago il rapinatore ha utilizzato una pistola giocattolo
A Puegnago il rapinatore ha utilizzato una pistola giocattolo
A Puegnago il rapinatore ha utilizzato una pistola giocattolo

Ha tentato di rapinare un supermercato con una pistola giocattolo ma gli è andata male: la cassiera è scappata senza dargli i soldi, e all'uscita lo aspettava la Polizia.

L'uomo era già nel mirino degli investigatori

A Puegnago sul Garda gli uomini della Squadra Mobile della Questura, nel corso di un servizio mirato, ha arrestato un cittadino italiano, residente nel Bresciano, sorpreso in flagranza del delitto di tentata rapina aggravata. L’uomo era da giorni nel mirino degli investigatori perché era sospettato di essere autore di analoghi fatti avvenuti in provincia.

E' stato fermato subito dopo essere uscito da un supermercato, all’interno dei cui locali, pochi istanti prima, in orario di chiusura e quando ormai non c'erano clienti, avrebbe minacciato un’impiegata nel tentativo di farsi consegnare il denaro contenuto nella cassa dell’esercizio commerciale. 

La cassiera è scappata terrorizzata

Ma il colpo non era riuscito per la fuga della vittima che, terrorizzata, si era allontanata dalla postazione. L’uomo, travisato con un passamontagna scuro, avrebbe fatto uso, puntandola alla cassiera, di una finta pistola.

In auto parrucca e calze da donna, e un coltello

Nella successiva perquisizione dell’auto dell’arrestato, parcheggiata vicino al supermercato, è stato rintracciato altro materiale che potrebbe essere stato utilizzato in colpi analoghi (parrucca e calze da donna, una torcia, un binocolo, un coltello).

L'uomo è stato portato in carcere, , l’arresto è stato convalidato e l’uomo si trova ora ai domiciliari.